Si caro amico albergatore è proprio cosi!! Il tuo sito non deve piacerti, capisco che può essere un affermazione forte ma è proprio cosi e ti spiego perchè!

Prima cosa, il sito del tuo hotel deve svolgere un compito ben preciso.

Anzi diversi compiti!!

Non deve piacerti benché sia il sito della tua struttura, dove certamente racconti anche chi sei e cosa fai ogni giorno e racconti la passione e l’impegno che te e i tuoi collaboratori mettete per i tuoi ospiti.

Però impegno e passione nel tuo lavoro non ti salvano dal sapere che il sito del tuo albergo non deve piacere a te ma deve avere determinate caratteristiche per assolvere a compiti spesso molto difficili.

E’ giusto infatti che ognuno svolga il proprio lavoro! Tu accogliere gli ospiti, noi (consulenti e developer) realizzare il tuo sito! Ma è vero che ogni imprenditore debba sapere quali sono i risultati a cui deve puntare ed avere per lo meno le idee chiare sui temi che si aspetta risolti dai professionisti che chiama a lavorare per lui.

Learning about bike share
Photo by Jo Szczepanska / Unsplash

Ma partiamo dall’inizio!

Innanzitutto il tuo sito deve trasmettere cosa la tua struttura offre ai tuoi ospiti che la dovrebbero scegliere in un mare di offerte, competitor e siti che aiutano in questo. Deve trasmettere chi sei e specialmente cosa e come lo fai!! E sopratutto deve convincere i potenziali ospiti a prenotare un soggiorno da te!

E quindi DEVE VENDERE!!

Deve vendere la tua struttura e deve farlo al cospetto di concorrenti molto agguerriti (OTA e portali) che studiano ogni più piccolo particolare del sito e delle procedure di vendita in modo maniacale.

Solo questo primo semplice motivo dovrebbe convincerti che il sito del tuo hotel non deve piacerti ma deve essere realizzato al solo scopo di aiutarti a vendere più camere.

Ed invece questo non succede…..non succede quasi mai!!

La realizzazione di un sito, specie quello di un albergo presuppone alcuni compromessi di progettazione a cui oggi è indispensabile attenersi per avere dei risultati tangibili negli scopi per cui lo realizziamo.

  • Progettazione scalabile mobile vs fisso
  • UIX e UI
  • Hosting e velocità di caricamento
  • Immagini
  • Testi
  • Presenza di booking engine
  • SEO
  • Modularità e gestione
This photo is taken by Lubos Volkov for UX Store while giving a tips on how to become better designer.

After your reach certain skill level is it harder and harder to get any better … In order to progress you need to constantly push yourself to the limits and learn new things … Photo: https://www.instagram.com/lubosvolkov/ For: https://uxstore.com
Photo by UX Store / Unsplash

Progettazione scalabile mobile vs fisso

Le statistiche di navigazione degli utenti specie nel momento in cui progettano o decidono il loro ultimo viaggio sono molto chiare. Vince il mobile a mani bassissime. Eppure molto spesso nonostante questo aspetto sia nominato continuamente ed in ogni luogo ancora molti albergatori lo ritengono secondario. Non è cosi, il sito deve essere progettato in modo che l’esperienza di navigazione veicoli gli stessi contenuti ma adattati al device di visualizzazione. Ciò comporta inevitabilmente alcuni compromessi e non vuol dire che le due visualizzazioni siano identiche e con le stesse componenti, anzi vale tutto il contrario.

La visualizzazione mobile impone ad esempio uno scroll di pagina più lungo e immagini e testi più brevi rispetto ad una visualizzazione standard, elementi come slider di immagini, video in background, titoli particolarmente grandi tolgono spazio e attenzione verso ciò che si cerca utilizzando un device mobile. Quando si utilizzano questi device spesso siamo in situazioni “precarie” soddisfiamo cioè quelli che si chiamano “micromoments” e sono quel momento cruciale in cui molto spesso l’ospite si trasforma da potenziale a sicuro, chiudendo una prenotazione. E’ ovvio quindi che perdere attenzione con contenuti, foto o elementi inutili fa perdere questo momento prezioso e fa perdere vendite.

Quindi è superfluo dire che chiedere che il sito mobile e fisso abbiano le stesse caratteristiche e siano identici. Non è possibile, per motivi di spazio, per motivi di usabilità, per utilizzi in momenti diversi e con finalità diverse. Debbono necessariamente essere progettati diversamente e con scopi ben precisi, con percorsi semplificati nel mobile e più approfonditi nel fisso dove c'è più spazio per esporre ed anche per emozionare il futuro ospite.

UIX e UI

Primo, cosa sono?? Sono le discipline a cui è demandato il compito di progettare interfacce utente funzionali allo scopo del sito o del software. Studiano aspetti grafici e tecnici per rendere naturale e semplice concludere una prenotazione nella maniera più semplice e veloce possibile, oppure, progettano la distribuzione interna delle pagine e dei contenuti del sito. I portali come quelli delle OTA più famose hanno interi dipartimenti che attraverso test e monitoraggio continuo delle pagine decidono le varie modifiche da apportare e se apportarle. Decidono ogni aspetto dei contenuti della pagina, dai colori alla disposizione ai font ecc. Molto spesso anche le modifiche più insignificanti sono frutto di periodi di test effettuati con campagne specifiche mirate a basi di utenti ben profilati.

Quindi la disposizione e la struttura del sito non devono essere casuali o dettate da quello che probabilmente è ciò che ti piace di più o è l’ultima novità del tuo albergo, ma, devono essere precise scelte di progettazione che comprendano tutti gli aspetti del sito. La scelta della palette dei colori, i font tipografici, gli elementi grafici, gli spazi bianchi, le immagini!!

Spesso infatti ci viene contestato che il sito è troppo “bianco” oppure che c’è troppo spazio tra un contenuto e l’altro oppure che il font è troppo semplice, mentre questi sono aspetti importanti e che ognuno ha funzioni ed aspetti ben precisi.

Il font ad esempio a mio parere non può essere scelto solo in base al gusto, innanzitutto deve obbligatoriamente essere tra quelli contenuti nelle librerie online che ogni browser accetta, quella più famosa e utilizzata sono certamente Google font ma anche Adobe Typekit, utilizzandole si scongiura il rischio che il font non venga visualizzato correttamente su quei dispositivi che non lo supportano. I font inseriti in queste librerie sono visualizzati e utilizzati dalla quasi totalità dei browser moderni che li adattano automaticamente alle varie risoluzioni e ai vari contesti senza pericolo di dimensioni sbagliate o font sostituiti a caso perchè quello scelto in soggettività non è supportato. Stiamo parlando di un sito, che per natura, deve essere visualizzato su una miriade di device e risoluzioni diverse, non di una brochure che viene stampata una volta l'anno.

Photo by Alexander Andrews / Unsplash

Hosting e velocità di caricamento

Aspetto puramente tecnico ma che molto spesso ha come parametro di scelta il costo annuo che forse è l'ultimo degli aspetti a cui guardare. Hosting ve ne sono a centinaia, ma un buon consulente, che lavora in maniera professionale e etica deve consigliare al meglio i propri clienti. La scelta dell'hosting per natura è una scelta tecnica che non può presupporre solo il costo come fattore. La velocità di caricamento del sito infatti incide in maniera profonda anche sull'indicizzazione dello stesso, ma anche sul gradimento e sulla funzionalità verso gli utenti. Un sito lento a caricarsi vedrà infatti una percentuale di abbandoni e minor conversioni alla prenotazione di uno che carica le pagine velocemente. Sicurezza, backup, flessibilità e semplicità di utilizzo inoltre sono aspetti che ci ricordiamo che è bene avere solo quando si affrontano dei problemi ma che invece è bene avere sempre attivi. Da alcuni mesi ho smesso di utilizzare server condivisi (un server utilizzato da più domini che è quello più diffuso tra l'altro) e mi sono costruito un mio server che mi garantisce velocità incredibili e standard di sicurezza e di backup migliori rispetto a quelli comuni, al solo fine di fornire un servizio migliore e più affidabile.

https://m.do.co/c/05f2340d1716
https://m.do.co/c/05f2340d1716

Non scegliere quindi solo per il prezzo ma valuta tutto l'insieme chiedi quante copie di backup il server effettua giornalmente, se dispone di un certificato di sicurezza ssl, ma sopratutto, fatti dare le credenziali di accesso!!!

Si perchè molto spesso trovo situazioni in cui ci si affida totalmente al consulente o alla web agency e pur andando bene (la fiducia è importante!!!) si trovano domini registrati a loro nome invece che agli effettivi proprietari e non si conosce nemmeno quale sia il nostro hosting o dove il nostro sito sia ospitato. E' un aspetto tecnico ma almeno saperlo è importante.

Immagini e testi

Le immagini ed i testi sono un'altro aspetto fondamentale del sito, le prime devono aiutare a comprendere il futuro ospite che tipo di struttura sta scegliendo, deve aiutare a comprendere se la camera, il bagno, il letto, il balcone rientrano in quello che sta cercando e quindi devono essere fatte da professionisti e non al volo con il cellulare!!! Lo staging (la preparazione) degli ambienti è un processo indispensabile per uno scatto che funziona, cosi come la presenza di persone ad esempio, location che vuote apparirebbero spoglie e "vuote" se fotografate con persone che le vivono assumono decisamente un'altro aspetto. Utilizzate figli, nipoti, figli di amici, parenti (facendovi firmare le liberatorie!!) ma inserite le persone nelle foto della vostra struttura, l'appeal dei vostri ambienti sarà sicuramente diverso e maggiore. Volete un esempio di tutto ciò guardate il sito di Francesca :-)

Photo by Markus Spiske / Unsplash

I testi invece hanno una doppia funzione, devono descrivere chi siete e cosa fate, ma devono anche "trasportare" le cosiddette keywords per l'indicizzazione del sito. Scrivere testi in ottica SEO non è facile e ci sono professionisti che curano solo quest'aspetto perchè i parametri e le variabili sono talmente tante e continuamente aggiornate che occorre veramente tanta cura e tempo. Non sto a dirvelo vero che il testi vanno anche tradotti almeno in inglese mi pare superfluo.

Presenza di booking engine

Il booking engine è quel software che permette ai vostri potenziali ospiti di trasformarsi direttamente in ospiti prenotati. E' il "motore" che sul vostro sito permette di scegliere una camera, un periodo e di pagare la prenotazione. Secondo me è indispensabile cosi come lo rimane anche il form per la richiesta informazioni, sta all'abilità di chi realizza il sito far si che possano convivere senza danneggiarsi l'un l'altro.

Design Inspiration on Whiteboard
Photo by NEW DATA SERVICES / Unsplash

Perchè sono importanti tutti e due?? Il primo perchè "raccoglie" le prenotazioni di chi è già sicuro (un cliente fidelizzato o business ad esempio) l'altro perchè apre un canale diretto per chi ancora sicuro non è, ovvio le richieste vanno gestite in tempi rapidissimi perchè si trasformino in prenotazioni e strumenti ve ne sono tantissimi, basta solo scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Tra i più moderni vi sono sicuramente i chatbot che sfruttano le app di messaggistica, qui puoi trovare degli approfondimenti.

SEO

Ovvero Search Engine Optimization ovvero, le possibilità che diamo al vostro sito di essere trovato da un utente che cerca una struttura in una destinazione. Anche qui i parametri sono talmente tanti e vari che vi sono professionisti che sviluppano progetti ad hoc solo per questo settore e su un sito di una nuova struttura è ciò che consiglio sempre.

Ma non è il solo aspetto, i motori di ricerca evolvono utilizzando AI "intelligenze artificiali" sempre più evolute per capire se un sito "merita" di stare in prima posizione o comunque in alto nei risultati di ricerca (la famosa SERP Search Engine Research Position)  e allora come possiamo fare per essere "graditi" ai motori di ricerca??

I contenuti!!! il famoso storytelling!!! dobbiamo abituarci a progettare strategie di comunicazione che abbiano dei contenuti frequenti sul sito, sui social, dobbiamo abituarci che i nostri potenziali ospiti decidono anche in base a quanto vedono della vita della struttura, dei loro componenti di quello che succede anche in periodi diversi dalla stagione classica di apertura! Frequento molte strutture che fanno cose bellissime, nuovi lavori, iniziative, sponsorizzazioni, degustazioni e tanto altro ma che non le raccontano, non mettono cioè quei contenuti al loro servizio e a conoscenza dei loro ospiti o futuri tali. Prevalentemente è mancanza di abitudine a farlo o la mancanza da parte dell'albergatore di individuare all'interno del suo staff chi potrebbe avere le potenzialità per farlo, mangiandosi cosi opportunità uniche!!

SEO in Colorful Alphabets
Photo by Merakist / Unsplash

Modularità e gestione

Cosa intendo? Intendo la possibilità di trasformare il sito ma più che altro tutto l'ecosistema digitale della struttura in un reale strumento di vendita. L'aggiornamento dei contenuti del sito deve essere un operazione svolta direttamente dall'interno della struttura, non dal consulente o dalla web agency. Il sito cosi come i canali social e tutto ciò che comprende l'ecosistema digitale deve essere uno strumento da utilizzare da chi fa parte della struttura, perchè coglie meglio i momenti, è a conoscenza di eventuali iniziative o contenuti da raccontare, può pubblicare offerte o opportunità in tempi più rapidi rispetto a chi lavora lontano dalla vostra struttura. Quindi non fatevi fare solo il sito, ma pretendete la formazione per chi all'interno della vostra struttura dovrà usarlo e chiedete che ci siano delle parti che potrete gestire da soli, allora si trasformerà in un vero strumento di lavoro....che tra l'altro ha lo scopo di VENDERE CAMERE!

Conclusioni

Quindi perchè il sito non deve piacervi?? Perchè molto spesso tutto questo sopra è limitato da scelte che l'albergatore fa conoscendo poco tutti questi aspetti, sceglie quindi strutture complicate, font assurdi, foto insignificanti solo su base soggettiva, perchè mi piace di più.

Ma è colpa molto spesso anche dei consulenti, o presunti tali, che non si assumo la responsabilità di imporre delle scelte progettuali precise e tangibili su risultati misurati nel tempo. Si fa sicuramente prima a dire beh lo vuole cosi lo faccio cosi! senza minimamente preoccuparsi del resto, il sito va online, ma le prenotazioni continuano ad arrivare dalle OTA....

Un saluto a tutti!!!

PS. Ovvio che ci sono anche altri aspetti, indicameli nei commenti e ne discutiamo insieme!!!